News&eventi

Rischio correlato all'acquisto di pallets fuori mercato

Si sta assistendo oggi ad un fenomeno criminale che, seppur allo stato iniziale, rischia di minare il settore dei pallets nuovi: le FRODI CAROSELLO.
Il meccanismo è congegnato in modo tale da permettere ad aziende truffaldine di proporre sul mercato pallets a prezzi particolarmente concorrenziali grazie al fatto di eliminare quella componente aggiuntiva che, nel prezzo, è rappresentata dall’IVA.

La frode si articola generalmente nel seguenti modo:

  • Un’impresa acquista da un Paese europeo pallets nuovi integrando la fattura di acquisto con l’IVA nazionale procedimento che permette di non versare l’IVA all’Erario (contestuale credito/debito);
  • Questa società vende regolarmente i pallets con IVA a commercianti inconsapevoli;
  • La società venditrice anziché versare l’IVA all’Erario la intasca.

Come si può intuire questo meccanismo permette ai truffatori di praticare prezzi particolarmente convenienti in quanto realizzano il loro guadagno con l’IVA fraudolentemente non versata.
Questo fenomeno oltre a generare una concorrenza sleale nei confronti degli operatori “legali” ha arrecato, e continua ad arrecare, notevoli danni a coloro che intrattengono rapporti commerciali con tale categoria.
L’Agenzia delle Entrate e gli organi di polizia tributaria (sostenuti dalla giurisprudenza sia nazionale che comunitaria) hanno emesso accertamenti fiscali nei confronti di coloro che hanno acquistato dalle aziende truffaldine con la conseguenza che gli acquisti nei confronti di questi operatori sono stati disconosciuti e l’IVA detratta recuperata a tassazione con sanzioni fino al 200% dell’imposta contestata.
L’Associazione FEDERLEGNO provvederà a monitorare le transazioni tra operatori del settore provvedendo a segnalare alle autorità competenti quelle situazioni assolutamente sospette legate a prezzi fuori mercato o a comportamenti non commerciali.
Nel frattempo riteniamo utile ribadire alcuni consigli che permettano di verificare con attenzione se sussistono indizi e/o caratteristiche per così dire atipiche e/o fuori prassi che facciano presumere, adottando la normale diligenza, di trovarsi di fronte ad un soggetto “non affidabile”.

A titolo esemplificativo, ma non esaustivo, si elencano una serie di segnali sospetti:

  • Il costo del prodotto al di sotto dei prezzi normali di mercato;
  • Mancanza di una struttura commerciale;
  • Mancanza di una struttura organizzativa (mezzi di trasporto – personale – magazzino – ecc…);
  • Il pagamento richiesto diverso da bonifico, assegno o ricevuta bancaria;
  • Origine territoriale del venditore (vendite troppo fuori zona che non permetterebbero di praticare un prezzo di mercato a causa dei costi di trasporto).

Vi consigliamo, in sostanza, di operare solo con soggetti conosciuti ed affidabili rifiutando tutte quelle transazioni che risultano sospette, non solo per i parametri che abbiamo sopra elencato ma anche in base all’esperienza di voi maturata.

(Fonte: FEDERLEGNO)

© Aschieri-De Pietri S.r.l.

Questo sito utilizza cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito.